La primavera è appena iniziata e ci sentiamo già più carichi. Basta solo guardarsi intorno, osservare i fiori sbocciare, sentire i suoni della natura, godere di colori e profumi che ci sono mancati duranti i mesi invernali.

Questo periodo di risveglio è la tipica occasione per le pulizie in grande stile – non a caso vengono chiamate “pulizie di primavera”.  Le finestre si spalancano e si fa respirare la casa, facendo entrare nuova aria e nuova energia. Ci si dedica per un paio di giorni a quelle “grandi imprese” per cui non si trova mai tempo e che si continuano a rimandare come lavare le tende, svuotare, pulire a fondo e riorganizzare armadi, frigoriferi, dispense…

E quando le pulizie sono finalmente terminate ci si sente più leggeri, liberati da un peso, come se l’ordine all’esterno abbia riportato ordine nella nostra mente.

Con i nostri piccoli consigli vi auguriamo pulizie di primavera senza stress!

1. L’organizzazione è tutto

Scrivi un piano del lavoro da fare, ambiente per ambiente, e preparati in anticipo procurandoti tutto l’occorrente. Spuntare mano a mano una riga della to do list è una piccola soddisfazione che ci fa avvicinare all’obiettivo finale.

2. Partire con la giusta carica

Prima di iniziare assicurati di aver fatto una colazione sana e sostanziosa. Un esempio sono questi Overnight Oats a base di YOGI TEA® L’equilibrio delle donne.

3. Coinvolgere altre persone

Invece che far cadere il peso delle pulizie su una persona sola, perché non dividersi i compiti? Se poi sono coinvolti dei bambini, le pulizie possono diventare un momento divertente e formativo.

4. Pensare all’ambiente

Se possibile utilizza prodotti naturali, come l’aceto o il bicarbonato, detergenti fatti in casa oppure detersivi ecologici.

5. La colonna sonora

Metti su la tua musica preferita e se ti viene da cantare a squarciagola e ballare mentre sistemi… fallo!

6. Decluttering

Il decluttering rappresenta la pratica di liberarsi degli oggetti vecchi o inutili. Buttare via quello che non usiamo più non solo crea più spazio, ma ci insegna a lasciar andare ciò che non ci serve, esteriormente ma anche interiormente. Saper eliminare il superfluo può regalare un senso di equilibrio.

7. Pausa tisana!

Non dimenticarti di fare delle pause. Preparati una tisana e ricarica la mente con qualche esercizio di yoga o meditazione – noi consigliamo la #7minuteschallenge.

8. No multitasking!

Passare lo straccio mentre si risponde a una email di lavoro oppure pulire la cucina mentre si guarda Facebook… meglio eliminare le distrazioni.
Prenditi del tempo esclusivamente per le pulizie, senza saltare da una stanza all’altra ma seguendo la tabella di marcia iniziale.

9. Pulizie “consapevoli”

Anche le pulizie di primavera possono diventare un’occasione per praticare esercizi di consapevolezza (o mindfulness). Concentrati sulle azioni che stai facendo, su i movimenti del tuo corpo, dello straccio, dello spazzolone. Prova a immaginare di eliminare tutti i pensieri negativi insieme allo sporco e agli oggetti inutili di cui ti stai finalmente liberando.

10. Il premio finale

Quando è tutto finito concediti un premio! Magari un mazzo di fiori freschi da mettere al centro del tavolo, un momento di relax tutto per te o una cena nel tuo ristorante preferito.

Quali sono i vostri trucchi per pulizie di primavera senza stress?

Scriveteci!