Energia Positiva Mirtilli Rossi Ibisco
Ispirante, rinvigorente, stimolante.

Tè simili


Like - Energia Positiva Mirtilli Rossi Ibisco


Energia Positiva Mirtilli Rossi Ibisco


L’intensa miscela aromatica ci aiuta a rafforzare e sollevare lo spirito. Per mantenere il sorriso anche in situazioni di stress, rilassati e goditi una tazza di YOGI TEA® Energia Positiva Mirtilli Rossi Ibisco. L’energia del mate verde, del guarana e del tè nero Assam ti aiuta ad andare avanti. Il vibrante ibisco, il mirtillo rosso con il suo gusto fruttato, la rosa canina e la citronella completano questa intrigante e deliziosa miscela. La vera essenza di questo infuso è: “Ispirazione personale”.
tè nero (Assam)*, ibisco*, erba mate*, liquirizia*, citronella*, succo di limone disidratato*, rosa canina*, barbabietola*, mirtilli rossi*, cannella*, pepe nero*, scorza d'arancia*, rosmarino*, olio essenziale d'arancia*, zenzero*, guaranà*, radice di ginseng*, cardamomo*, chiodi di garofano*

Informazioni ayurvediche

Informazioni ayurvediche
Riducenti
Neutri
Elevanti
Vata
100%
Pitta
50%
Kapha
10%

Posizione Yoga - Yoga per l’'energia

Additional Information

* agricoltura biologica

Ingredienti

erba mate

Erba mate

"L'oro verde degli Indios", come viene chiamato l'arbusto del mate, cresce in America del Sud e appartiene al genere delle Aquifoliaceae. Con il termine mate si intende la forma più nobile di lavorazione, per cui il raccolto dal sapore terroso e dolcemente fruttato viene lasciato a fermentare per circa un mese.
ibisco

Ibisco

L'ibisco, in latino Hibiscus, veniva impiegato già nell'antica Grecia come pianta officinale, da cui il nome greco Althea, traducibile con "io guariscio". L'ibisco è una pianta pluriennale che fiorisce da giugno ad agosto e presenta dolci frutti a capsula.
mirtilli rossi

Mirtillo rosso

Il mirtillo rosso appartiene alla famiglia delle Ericaceae ed è immancabile in ogni menù del Giorno del Ringraziamento americano. Molto diffuso soprattutto nella cucina nord-americana e scandinava, ha un sapore acido-speziato. Oltre a numerose vitamine, il mirtillo rosso contiene preziosi flavonoidi quali eugenolo e zinco.

Tè nero (Assam)

Nell'omonima regione del nord dell'India cresce il famoso tè Assam. Raccolto esclusivamente a mano, ha un carattere morbido, dolcemente maltato. Il suo spiccato sapore speziato e i preziosi componenti quali vitamina B1 o composti fenolici lo rendono una delle specie di tè più bevute al mondo.
liquirizia

Liquirizia

La liquirizia è nota come pianta officinale sin dai tempi antichi ed è una delle 50 erbe di base della medicina cinese tradizionale. Ha un potere edulcorante 50 volte superiore a quello dello zucchero e un gusto dolciastro ed erboso. Grazie ai suoi preziosi nutrienti, nel 2012 la liquirizia è stata eletta pianta medicinale dell'anno.
citronella

Citronella

Nell'Asia sud-orientale la spezia e pianta officinale è anche nota con il nome "erba della febbre". Contiene oli eterici e ha uno spiccato sapore fresco e agrumato. Ad oggi non sono ancora chiare le origini di questa pianta della famiglia delle Graminaceae impiegata soprattutto nella cucina asiatica.
succo di limone disidratato

Limone

Il limone, originario dell'India, è di casa in Europa dal XIII secolo. Appartiene ai frutti dal più elevato contenuto di vitamina C, ma contiene anche preziosi oli eterici, fosforo e magnesio. Il succo ha un sapore aspro-fruttato e leggermente amaro.
rosa canina

Rosa canina

La rosa canina, della famiglia delle Rosaceae, contiene cinque volte più vitamina C del limone. I frutti aromatici hanno un sapore leggermente amaro e dolce e contengono, oltre agli acidi della frutta e ai minerali, anche ferro e vitamine A, B, E, P e K.

Barbabietola

La barbabietola è un'antenata della rapa selvatica e fu introdotta in Europa centrale dai Romani. La barbabietola ha un sapore dolciastro, leggermente amaro e terroso e contiene numerosi ingredienti preziosi, fra cui acido folico, nitrato, vitamina B e ferro.
cannella

Cannella

La cannella è tra le spezie più costose al mondo ed il suo uso come spezia e pianta officinale in Cina risale al 3.000 a.C. La cannella è ricavata dalla corteccia dell'omonimo albero sud-asiatico, ha un sapore dolciastro e oltre ai tannini contiene anche preziosi oli eterici.
pepe nero

Pepe nero

Il pepe nero, definito spesso "il re delle spezie", è oggi accanto al sale il principale condimento al mondo. Originario della costa indiana del Malabar, ha un intenso sapore speziato che va dal lievemente piccante al piccante. L'antica arte medica dell'Ayurveda consiglia il pepe nero non solo come condimento, ma quale pianta officinale per i suoi preziosi principi attivi.
scorza d'arancia

Scorza d'arancia

Che l'arancia sia ricca di sostanze benefiche è noto. Meno lo è, invece, che la scorza d'arancia è ancora più preziosa della sua polpa: più di 170 principi attivi vegetali, oltre a 60 diversi flavonoidi, nonché numerosi oli eterici, la rendono una preziosa fonte nutrizionale. E grazie al suo fresco aroma dolce è anche estremamente gustosa.

Rosmarino

Il rosmarino fu introdotto in Europa centrale nel I secolo d.C. dai monaci. La pianta officinale dell'anno 2011 diffonde un odore aromatico molto intenso ed è un ingrediente tipico della cucina mediterranea. Il nome rimanda al latino "ros marinus", ovvero "rugiada del mare". Il rosmarino ha un sapore delicatamente speziato e leggermente amaro.
zenzero

Zenzero

Da oltre 3.000 anni lo zenzero viene utilizzato in Estremo Oriente come radice e pianta medicinale. Ha un sapore aspro e fruttato e oltre a diverse vitamine contiene anche oli eterici e preziosi minerali.

Guaranà

Il guaranà è una pianta che cresce soprattutto nella foresta amazzonica, di cui gli Indios dicevano che possiede la forza di un essere divino superiore. Cresce sotto forma di liana fino a 12 metri di altezza e appartiene alla famiglia delle Sapindaceae. I frutti rosso-arancio hanno un sapore lievemente amaro e un elevato contenuto di caffè.
radice di ginseng

Radice di Ginseng

Per lungo tempo il ginseng è stato considerato la pianta dei re perché per la sua lenta crescita risultava impagabile per la gente comune. Sono infatti necessari 170 anni perché la radice di ginseng selvatica proveniente dalla Corea del Nord maturi completamente. Il gusto è leggermente amaro e asprigno.
cardamomo

Cardamomo

Da secoli il cardamomo è una delle spezie preferite nell'intera regione asiatica e araba. Il suo delicato aroma dolce-aspro destina il cardamomo all'uso in numerosi piatti, dal piccante curry fino agli speziati dolci di Natale. Gli oli eterici ed altri importanti principi nutritivi fanno del cardamomo una delle piante officinali più antiche del mondo.
chiodi di garofano

Chiodi di garofano

I chiodi di garofano sono i germogli dell'Eugenia caryophyllata e noti nelle nostre zone soprattutto come spezie in ricette come il pan di zenzero. Della famiglia delle Myrtaceae, hanno un intenso aroma aspro per cui nell'antica Cina venivano apprezzati quanto l'oro.

Per saperne di più sulle nostre erbe e spezie...

Energia Positiva Mirtilli Rossi Ibisco

Preparazione

Versare 250 ml di acqua bollente sul filtro. Lasciare in infusione 5 minuti.

  • 250 ml 100°C
  • 5 Min
  • Gustare